Premio Letterario Viareggio

Questo premio letterario nasce a Viareggio nel 1929 dall'idea di tre giovani viareggini tra cui Leonida Repaci, che diresse il Premio fino al 1935.  Con la sua idea iniziale, che era quella di premiare ogni anno il miglior romanzo, il premio Viareggio ha portato alla luce della ribalta i nomi più importanti della letteratura italiana del '900, pronunciando alle premiazioni nomi come Giuseppe Ungaretti, Umberto saba, Pablo Neruda (che ricevette il primo premio internazionale Viareggio Versilia) e Moravia. Nel 1975 la manifestazione venne affidata al comune di Viareggio che se assumeva ogni responsabilità finanziaria in cambio dell'essere rappresentato ancora oggi da un evento tanto prestigioso. Lo stesso anno la manifestazione confermò la sua internazionalità e divenne "Premio Internazionale Viareggio Versilia" . L'evento ha visto negli anni anche la collaborazione di volti noti dell'arte che ne hanno curato l'allestimento e la scenografia; tra questi come non ricordare Umberto Bonetti, il famoso "carrista" viareggino, padre di Burlamacco, che per molti anni ha curato l'immagine del Premio Viareggio con i suoi bellissimi manifesti. Nel 2007 il Premio Viareggio si fa in tre, aggiungendo al Premio Letterario Viareggio Repaci, che premia le opere, e al Premio Internazionale Viareggio Versilia, un terzo concorso, il Premio Letterario Viareggio Tobino, (istituito in onore di Mario Tobino) che premia l"Autore dell'anno".

High tech

badge
Custom Overlay

Ogni stanza è dotata di connessione Internet ADSL, entrata con chiave elettronica e cassaforte digitale con apposito spazio per ricaricare il PC

Massimo Confort

maxconfort

Le nostre stanze sono tutte molto confortevoli, l'ideale per concedersi momenti di relax e divertimento in una delle più belle località balneari in Italia

Vicino al mare

Hotel a due pass dal mare

L'Hotel Residence Luana è situato nel pieno centro di Viareggio, a due passi dalla passeggiata sul mare.